Image Image Image Image Image Image Image Image Image

05 Feb

By

No Comments

Ableton Basics: Midi map di un controller

February 5, 2017 | By | No Comments

Midi Mapping, ovvero: come personalizzare un controller midi

Ableton Basics: come “mappare” un controller Midi

Discutere di come configurare un controller Midi in Ableton Live, al giorno d’oggi, potrebbe risultare obsoleto poiché oramai tutte le case produttrici costruiscono hardware auto-mappati, in cui ogni specifico knob, fader o pad corrisponde ad un parametro esclusivo.

Tuttavia ci sono occasioni in cui vorremo assegnare un controllo ad un parametro specifico al fine di costruire una personalissima mappatura. Tale scelta può essere adatta ad esempio ad una live performance o anche solo utile per la gestione di automazioni “più umane” durante il lavoro in studio.

Mappare il Midi in Ableton è una operazione semplicissima, vediamo come poterla realizzare.

Assegnazione di una nota della tastiera “C1” per il lancio di una clip:

  • Clicchiamo in alto a destra sul tasto Midi. Notiamo che la schermata di Live ha assunto un colore Blu, ciò sta ad indicare che tutti i parametri che rientrano in quell’area possono essere mappati. In aggiunta sulla parte sinistra dello schermo appare un nuovo browsare detto appunto Browsare delle Mappature.
  • Clicchiamo sul play della Clip che vogliamo mappare e subito dopo sulla nota C1 (Do prima ottava) della tastiera.
  • Nel Browsare delle Mappature è ora comparso il controllo che abbiamo mappato con il nome del parametro della clip.

Cliccando nuovamente su Midi (in alto a destra) usciamo dall’area mapping e possiamo lanciare la clip premendo la nota C1.

schermata di ableton live con funzione mappatura

Il “Dry/Wet” di un effetto:

In questo esempio mappiamo il Dry/Wet di un Ping Pong Delay.

MidiMapDry:Wet

Ma se ad esempio volessimo controllare il parametro Dry/Wet evitando di fargli percorrere tutti i valori da 0-100?

Impostare un valore entro il quale arrestare la corsa della manopola:

Grazie agli indicatori che compaiono nello slot del browsare delle mappature è possibile impostare la corsa della manopola.

Dopo aver eseguito la procedura descritta sopra, basta modificare uno dei due indicatori Min o Max a seconda delle esigenze.

Nel nostro caso abbiamo impostato il valore a 60 perciò la manopola al massimo della sua corsa farà arrivare il Dry/Wet al 60% e non più al 100 %.

MidiMapPerc

Mappare un parametro relativo ad un VST:

Nel nostro esempio selezioniamo nel menù Plug-in il VST Bass Station.

  • Apriamo il VST cliccando sulla “chiave” che troviamo in altro a destra sul device. Clicchiamo quindi su Midi e selezioniamo il parametro da mappare, nel nostro caso il “Filter” della Bass Station. Riclicchiamo su Midi e l’operazione è conclusa.

Occorre notare come il parametro mappato sia visibile nello spazio di configurazione del VST (sulla destra del device). Cliccando infatti sul tasto “Configura” possiamo scegliere quali parametri del VST automatizzare o mappare a seconda delle nostre esigenze.

MidiMapVst

La mappatura Midi di un controller può apparire utile in molti casi perciò seguendo queste semplici mosse potrete personalizzare un set a seconda delle vostre esigenze.

Submit a Comment