Image Image Image Image Image Image Image Image Image

29 Jun

By

No Comments

Black Film su Kick Starter

June 29, 2016 | By | No Comments

In Black c’è molta musica e il 30 Giugno è su Kickstarter

In Breve

BLACK è un progetto cross-mediale italiano che fonda al suo interno un cortometraggio d’animazione, un album musicale e una performance live di musica elettronica. Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali – Direzione Cinema ha riconosciuto l’interesse culturale nazionale del film e ne finanzia i primi passi.

Black Film,

www.blackshortfilm.com

Scritto e diretto da Sara Taigher il film è ambientato durante un lungo Black out che coglie di sorpresa Matteo, producer di musica elettronica, che perde in un attimo tutto il lavoro che stava preparando meticolosamente da giorni sul suo computer. Il protagonista è intrappolato nelle sue abitudini ma anche prigioniero di sé  stesso e, grazie agli eventi, riuscirà a scoprire una dimensione totalmente nuova.

In Black c’è molta musica, a volte un po’ Daft punk a volte un po’ Vivaldi,  ma anche uno stile di design di grande complessità, orientato verso la ricerca di un certo realismo, pur essendo i personaggi animati in 2D. Non è una ricerca stilistica fine a sè stessa, ma un tipo di design al servizio di una storia verosimile, che rimane di taglio romantico e in un certo senso filosofico.

La sceneggiatura è stata sviluppata da Lorenzo Bartoli, famoso fumettista e romanziere italiano, scomparso prematuramente lo scorso ottobre (Il film è infatti dedicato a lui). In seguito alla stesura dello script, completato da Chiara Babuin e Daniele Di Biasio, Sara ha lavorato a braccetto con le disegnatrici Yassmin Yaghmai e Caterina Ferrante, con gli animatori Ilaria Giacometti e Francesco Forti, con gli illustratori Valerio Paolucci e Lorenzo Conti e con i musicisti Inti d’Ayala Valva e Andrea di Cesare per sviluppare lo stile visivo in modo che musica e disegni comunicassero il più possibile.

Progetto musicale: Matteo è il protagonista di un cartone animato, ma è anche uno di noi,  un ragazzo come tanti appassionato di musica. L’album di Matteo sono 12 tracce con collaborazioni da tutto il mondo, pieni di musica suonata e voci di suoi amici. Possiamo provare a definire il suo sound caldo e intenso, a tratti dance, ma sempre elegante e gentile con un pelo di aggressività. Gli interventi del violinista Andrea di cesare e le produzioni di Inti d’Ayala Valva hanno trasformato  l’album di Matteo in un mix di dance melodica ed electro di matrice new yorkese.

Matteo suona le sue tracce live in un set ibrido con laptop e cdj; non è un “tipo da club” ma adora ballare e far ballare.La proiezione del personaggio cartoon si esibisce sul palco remotata da un alter-ego reale dietro le quinte  che, grazie a una camera sul pubblico,  performa assieme a un vj che gli fa scorrere il suo universo di immagini attorno.

Il pubblico vede un ragazzo “cartoon” che suona (stile gorillaz) che interagisce con le proiezioni e con la musica.Le atmosfere dello show sono melodiche e un po’ sperimentali all’inizio fino a trasformarsi in una dance calda e avvolgente da metà in poi del set.

www.blackshortfilm.com

Submit a Comment